logo JM

Coppa Italia partite del 13 Dicembre

Cari Jiemmini dell’agenzia di moda Milano JM una delle migliori agenzie serie per modelle e modelli di Milano, la Coppa Italia 2017-2018 entra nel vivo. Sono in programma gli ottavi di finale. Scendono in campo le big, quindi aumenta l’interesse. Ha aperto le danze Inter-Pordenone, che si è giocata martedì 12 dicembre e che ha visto qualificarsi i nerazzurri ai calci di rigore, per 5-4.Mercoledì 13 dicembre sono in programma due partite: Fiorentina-Sampdoria alle 17:30, diretta tv Rai 2 e Milan-Hellas Verona alle 20:45, diretta tv su Rai 1. Giovedì 14 dicembre si gioca Lazio-Cittadella alle ore 21:00, diretta tv su Rai 2. La prossima settimana si giocano le altre quattro partite. Martedì 19 dicembre alle ore 21:00 si gioca Napoli-Udinese, diretta tv su Rai 2. Tre i match in programma mercoledì 20 dicembre: alle 15:00 Atalanta-Sassuolo, diretta tv su Raisport, alle 17:30 Roma-Torino, diretta tv su Rai 2; alle 20:45 Juventus-Genoa, diretta tv su Rai 1.

Pubblicato in Milano Eventi Feste e Concerti | Commenti chiusi

Serie A: Genoa – Atalanta

Cari Jiemmini dell’agenzia di moda Milano JM una delle migliori agenzie serie per modelle e modelli di Milano, Martedì senza Champions League ma comunque ricco di eventi interessanti  tra cui Atalanta-Genoa che si giocherà allo stadio ‘Luigi Ferraris’ di Genova stasera, martedì 12 dicembre, con calcio d’inizio alle ore 19.La partita fra Genoa e Atalanta  sarà visibile sia su Premium Sport 2 che su Sky Super Calcio. Per gli abbonati sarà disponibile anche il servizio streaming su SkyGo o su Premium Play. Telecronaca Sky a Marinozzi-Onofri, Mediaset a Mastria-Camolese.

Pubblicato in Milano Eventi Feste e Concerti | Commenti chiusi

Sorteggi per gli ottavi di Champions League

Cari Jiemmini dell’agenzia di moda Milano JM una delle migliori agenzie serie per modelle e modelli di Milano, con i sorteggi per gli ottavi di Champions League, inizia ufficialmente il cammino europeo verso la finale di Kiev, in programma il 28 Maggio 2018. A Nyon, erano presenti Roma e Juventus, i club italiani qualificati alla fase finale. Manca il Napoli, retrocesso in Europa League, dopo il terzo posto nel proprio girone.

Questi gli accoppiamenti per gli ottavi di finale:

JUVENTUS–TOTTENHAM

BASILEA-MANCHESTER CITY

PORTO-LIVERPOOL

SIVIGLIA-MANCHESTER UNITED

REAL MADRID-PARIS SAINT GERMAIN

SHAKHTAR DONETSK-ROMA

CHELSEA-BARCELONA

BAYERN MONACO-BESIKTAS

I match d’andata si disputeranno il 13-14 e 20-21 febbraio. Per quanto riguarda il ritorno, appuntamento al 6-7 e 13-14 Marzo. La Roma di Di Francesco giocherà il primo match in trasferta, in quanto situata in prima fascia. Per la Juventus, match d’andata all’Allianz Stadium, ritorno fuori casa a Wembley.

Pubblicato in Milano Eventi Feste e Concerti | Commenti chiusi

Serie A: Juventus – Inter 9 Dicembre 2017

Cari Jiemmini dell’agenzia di moda Milano JM una delle migliori agenzie serie per modelle e modelli di Milano, la sedicesima giornata della Serie A 2017-2018 vede in programma un big match di fuoco, Juventus-Inter. Il Derby d’Italia è una partita per storia e tradizione ricca di significato. Quest’anno, poi, la classifica vede bianconeri e nerazzurri in piena lotta per lo Scudetto.Un incontro assolutamente imperdibile, il meglio che il calcio italiano può offrire oggi: Juventus-Inter. L’incontro è in programma stasera, sabato 9 dicembre alle ore 20.45. C’è ancora la possibilità di assistere al match dal vivo, all’Allianz Stadium di Torino

Pubblicato in Milano Eventi Feste e Concerti | Commenti chiusi

Feyenoord e Napoli

Cari Jiemmini dell’agenzia di moda Milano JM una delle migliori agenzie serie per modelle e modelli di Milano, si conclude questa sera la fase a gironi della Champions League 2017-2018, che potrebbe vedere tutte e tre le italiane qualificate agli ottavi. Il cammino del Napoli è però più in salita rispetto a quello di Juventus e Roma. Una vittoria, infatti, potrebbe non bastare agli azzurri. Il match di Champions League tra Feyenoord e Napoli, valido per la sesta giornata del girone F, sarà trasmesso in diretta esclusivamente su Premium Sport 2 HD alle ore 20.45 mercoledì 6 dicembre. La telecronaca è affidata a Roberto Ciarapica con Roberto Cravero come seconda voce. Non mancheranno, come di consueto, gli approfondimenti pre e post gara curati dalla redazione di Premium Sport. Lo studio “Premium Champions” è condotto da Sandro Sabatini, affiancato da Eleonora Boi. Assieme a loro si alterneranno come ospiti gli opinionisti della squadra Premium capitanata da Arrigo Sacchi, con Paolo Rossi, Ciro Ferrara, Giovanni Galli, Alessio Tacchinardi e Graziano Cesari.

In alternativa, chi non potrà stare davanti alla Tv ma non potrà perdere la sfida potrà usufruire della diretta streaming. Il servizio Premium Play, accessibile su PC, smartphone e tablet, è gratuito per gli abbonati alla piattaforma di Cologno Monzese.

Pubblicato in Milano Eventi Feste e Concerti | Commenti chiusi

Olympiacos Juventus

Cari Jiemmini dell’agenzia di moda Milano JM una delle migliori agenzie serie per modelle e modelli di Milano, il grande giorno è arrivato. Questa sera,martedì 5 Dicembre ad Atene la Juventus gioca per la qualificazione agli ottavi di Champions contro l’Olympiacos. L’arma in più dei bianco neri si chiama Gonzalo Higuain, non ci sarà invece Chiellini, fuori dalla lista dei convocati a causa di una gastroenterite. Appuntamento per il fischio d’inizio al solito orario, 20.45. Olympiacos-Juve sarà visibile in esclusiva solo su Premium Sport. Live streaming disponibile per gli abbonati sulla piattaforma Premium Play. Radiocronaca su Radio 1. La Juve ha due strade o battere l’Olympiacos oppure sperare che il Barcellona non faccia harakiri in casa contro lo Sporting Lisbona. La Juventus ha quindi due porte per accedere agli ottavi come seconda classificata del gruppo D di Champions League.

Pubblicato in Milano Eventi Feste e Concerti | Commenti chiusi

Grande Fratello Vip chi vincerà?

Cari Jiemmini dell’agenzia di moda Milano JM una delle migliori agenzie serie per modelle e modelli di Milano,Conto alla rovescia per la finalissima del GF Vip. Cresce l’attesa per scoprire il vincitore della seconda edizione formato extra extra large. Ecco i sei concorrenti che sono arrivati stremati e sfiniti al traguardo e perché ognuno di loro merita di vincere.Tutto pronto per la finale del GrandeFratello Vip, che andrà in onda lunedì 4 dicembre, su Canale 5. Sei i finalisti: Giulia De Lellis, Daniele Bossari, Aida Yespica, Ivana Mrazova, Luca Onestini e Raffaello Tonon. I concorrenti in corsa – in ballo un montepremi da centomila euro, di cui metà da dare in beneficenza – si sono riuniti al tavolo per l’ultima cena offerta dal Gf: un banchetto in grande stile, ricche portate e fiumi di vino rosso. Tutti, in abito elegante, hanno ripercorso le settimane di questa avventura davanti a buon cibo: risate,emozione e commozione. Parecchie le lacrime versate, soprattutto per i legami che si sono creati tra alcuni di loro.

Tra questi, l’amicizia tra il milanese Raffaello Tonon e il bolognese Luca Onestini. Apparentemente diversissimi, i due si sono conosciuti e supportati a vicenda per tutto il percorso che hanno fatto insieme, tra scherzi, battute e confessioni. “Per una persona fatta come me, delusa dalla vita, mai più credevo con le mie particolarità e spigolature del mio carattere di riaprirmi a quasi quarant’anni a certe emozioni come l’amicizia”, ha raccontato Tonon agli altri inquilini. “Ho rivissuto il sapore e il gusto dell’amicizia come quando si era bambini. Le poche vere amicizie che ho risalgono a quel tempo. Un gusto che non ricordavo più. Ho riscoperto il bello di avere la persona che sappia avere la chiave, che sacrifichi un po’ del suo tempo trovando la chiave per farti del bene”.

Un racconto sincero e molto sentito che è stato accolto dall’applauso dei presenti e dal lungo abbraccio del giovane bolognese, colpito dalle parole dell’amico. Tonon non ha mai nascosto il rapporto complicato vissuto con i suoi genitori e anche stavolta ha voluto ripercorrere gli anni della sua infanzia e adolescenza. “Sono stato sempre stato un bambino e giovane mediamente abbiente, non mi è mai mancato niente, ho sempre avuto tutto e qualcosa di più, però non ho mai avuto molte attenzioni, mi sono sempre dovuto accontentare sul piano umano. Luca a suo modo invece ha riempito tanti buchi. La meraviglia è anche sapere che c’è una persona che da lontano ti guarda e guarda se sei a posto. Quando vivevo con mia madre e uscivo di casa, guardava sempre se il mio vestito era in ordine, non ho più trovato nessuno. Lui ti osserva, vede se stai bene. Vedo che mi osserva, nota se sto di buon umore. Anche questo è un modo per lenire la permanenza qui e nella vita”.

Insomma, tra Luca e Raffaello si è instaurato proprio un bel rapportoa, che piace sia al pubblico che agli altri inquilini della Casa. Tanto che, Daniele Bossari ha raccontato di un programma tv pensato proprio per gli Oneston. “L’idea c’è – dice il conduttore televisivo e radiofonico – mancano solo i produttori”. E chissà che una volta terminato il reality, qualcosa possa davvero accadere. Di certo, i due ragazzi possono dirsi soddisfatti di questa avventura: nonostante qualche momento difficile (Luca è stato lasciato dalla fidanzata Soleil e Raffaello è entrato in Casa qualche settimana dopo la data d’inizio della trasmissione ndr) e nonostante uno di loro due sarà il primo eliminato dal televoto, domani sera, hanno già vinto. Perché certe amicizie sono difficili da trovare.

Pubblicato in Milano Eventi Feste e Concerti | Commenti chiusi

L’artigiano in Fiera da oggi al 10 Dicembre

Cari Jiemmini dell’agenzia di moda Milano JM una delle migliori agenzie serie per modelle e modelli di Milano, come ogni anno è giunto il momento, è iniziato all’attesissima fiera dell’artigianato.  l’Artigiano in Fiera, in programma a Fieramilano Rho, dal 2 al 10 dicembre (dalle 10 alle 22.30, ingresso gratuito). L’anno scorso la manifestazione è stata visitata da 1.670.000 persone. Il tema dell’anno è ‘Artigiani creatori di bellezza e di bontà. Originali per definizione’. Gli organizzatori spiegano che questa prospettiva “valorizzerà la forza, il fascino e il lavoro a dimensione umana” degli artigiani di tutti e cinque i continenti”.Due le novità estere principali: l’Iran “Paese d’onore” con la sua millenaria tradizione dell’artigianato e la crescita della rappresentanza cinese con il China Pavilion dedicato al tema «One belt, one road». In questi anni, la manifestazione ha sempre aperto le porte agli artigiani iraniani (il primo espositore dell’Iran ha partecipato nel 1999). Il riconoscimento di “Paese d’Onore” è un attestato di amicizia e di stima per la grande tradizione artigianale persiana all’interno di un luogo nel quale, da sempre, convivono in pace artigiani provenienti da numerosi Paesi del mondo. In Fiera saranno presenti prodotti che testimoniano la cultura artigiana del Paese come la ceramica, il pistacchio, lo zafferano (il Paese è il maggiore produttore mondiale) e il caviale. La novità della presenza iraniana sarà la banda Ronak, gruppo di artisti che canta canzoni folcloristiche iraniane molto amato nel Paese. Ci sarà anche Zebardastan, collettiva di artigiani iraniani attiva con all’e-commerce che rappresenta anche il più grande network dell’artigianato del Medio Oriente con 12.000 artigiani. Promuoveranno le tradizioni iraniane con corsi e workshop sulla lavorazione dei tappeti e dei vasi.

Pubblicato in Milano Eventi Feste e Concerti | Commenti chiusi

Serie A: Napoli – Juventus

Cari Jiemmini dell’agenzia di moda Milano JM una delle migliori agenzie serie per modelle e modelli di Milano, il big match arriva questa sera, di venerdì causa Champions. Questa sera si giocherà quindi Napoli – Juventus Stasera (20.45) va in scena Napoli-Juve, secondo anticipo della 15esima giornata di Serie A dopo Roma Spal (oggi, 18.30).  Per una volta costretti a inseguire, i campioni di Italia in carica sfidano la prima in classifica, che è in vantaggio di 4 punti. Distacco modesto che però, in caso di vittoria dei padroni di casa, potrebbe allungarsi tanto da diventare assai indigesto ai bianconeri (i quali peraltro devono recuperare anche l’Inter).La partita verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium e in diretta streaming su SkyGo e Premium Play. Queste due applicazioni sono riservate agli abbonati a Sky Sport e Mediaset Premium.

Pubblicato in Milano Eventi Feste e Concerti | Commenti chiusi

Giro d’Italia 2018 Da Gerusalemme a Roma, per un totale di 3546 chilometri

Cari Jiemmini dell’agenzia di moda Milano JM una delle migliori agenzie serie per modelle e modelli di Milano,nella giornata di ieri RCS Sport ha presentato il percorso del Giro d’Italia 2018. Da Gerusalemme a Roma, per un totale di 3546 chilometri da Gerusalemme a Roma. Andiamo a vedere, tappa per tappa, cosa ci attendere nel prossimo mese di maggio.

Venerdì 4 maggio, 1a tappa: Gerusalemme – Gerusalemme (Cronometro, 9.7 km) ***
Una cronometro molto particolare. Tanti cambi direzione, tanti saliscendi: pochi tratti in cui spingere i rapportone e creare velocità, fattore che potrebbe favorire coloro che sanno gestire il mezzo meccanico in curva. Comunque, segnerà i primi divari in classifica, anche tra i big.

Sabato 5 maggio, 2a tappa: Haifa – TelAviv (167 km) *
Poco da segnalare. Frazione che sorriderà ai velocisti in tutto per tutto, nonostante un Gpm nella fase centrale che sarà utile solamente per assegnare la prima maglia di miglior scalatore.

Domenica 6 maggio, 3a tappa: Be’er Sheva – Eilat (229 km) *
Uno sforzo più lungo e con una prima fase di tappa più articolata, ma il discorso non cambia. Alla fine sarà volata, con la seconda occasione in due giorni per gli sprinter prima del trasferimento in Italia.

Lunedì 7 maggio, Riposo

Martedì 8 maggio, 4a tappa: Catania – Caltagirone (191 km) ***
Si arriva in Italia, comincia il Giro. Una tappa senza respiro, mediamente lunga: non ci sarò neppure un metro di pianura, anche se il lungo falsopiano che porta all’arrivo potrebbe inibire eventuali tentativi d’attacco. Però potrebbe mettere fatica nelle gambe dei corridori e favorire eventuali fughe della prima ora.

Mercoledì 9 maggio, 5a tappa: Agrigento – Santa Ninfa (152 km) ***
I big chiamati sull’attenti: nel finale ci sono tre Gpm, più ulteriori due salite proprio nei chilometri conclusivi. L’ultima, di fatto, uno strappo che conclude in concomitanza con il traguardo. Arrivo adatto agli scattisti, certo, ma anche i corridori che puntano al successo finale dovranno farsi trovare nelle prime piazze ai piedi dello strappo conclusivo per evitare di perdere secondi preziosi.

Giovedì 10 maggio, 6a tappa: Caltanissetta – Etna (163 km) ****
Il primo arrivo in salita. La prima fase, pur con qualche salita e discesa, è piuttosto facile. La musica cambia a 25 chilometri dal traguardo, quando la strada comincia a salire verso l’arrivo. Dai -5 ai -1 pendenza media all’8%: qui potrebbero partire i primi veri attacchi del Giro.

Venerdì 11 maggio, 7a tappa: Pizzo Calabro – Praia a Mare (159 km) *
Nonostante qualche lieve difficoltà altimetrica nel finale, si preannuncia la più classica delle volate di gruppo per cominciare la risalita della Penisola.

Sabato 12 maggio, 8a tappa: Praia a Mare – Santuario di Montevergine (208 km) ***
Un altro arrivo in salita molto particolare. Difficile immaginare differenza tra gli uomini di classifica, date le scarse pendenze dell’ascesa finale, ma gli ultimi chilometri potrebbero dare indicazioni importanti riguardo la condizione dei big. Gli ultimi 16 chilometri presentano una pendenza media di poco superiore al 5%.

Domenica 13 maggio, 9a tappa: Pescosannita – Campo Imperatore (224 km) ***
Nessuna pausa. Tappa da fughe, con un paio di saliscendi nella fase iniziale. In mezzo, su una distanza piuttosto lunga, la salita di Roccaraso, prima di una lunga discesa e di una prima salita verso Calascio. Dalla vetta, a 33 dal traguardo, non ci sarà discesa, ma si punterà direttamente a Campo Imperatore. Tutti in salita con gli ultimi 4 chilometri quasi sempre oltre il 9% di pendenza. Con la prima settimana ormai agli sgoccioli, potrebbero farsi sentire anche le prime fatiche.

Lunedì 14 maggio, Riposo

Martedì 15 maggio, 10a tappa: Penne – Gualdo Tadino (239 km) ***
Fuga o volata? La salita di Fonte della Creta nei primissimi chilometri potrebbe dare vantaggio ai coraggiosi di giornata, ma da lì al traguardo le difficoltà vere e proprie saranno davvero poche. Affare da velocisti, se non si saranno staccati sulla prima ascesa.

Mercoledì 16 maggio, 11a tappa: Assisi – Osimo (156 km) ***
Passo del Termine e Valico di Pietra Rossa caratterizzeranno primi 100 chilometri. Poco da segnalare dopo, ma nel finale la strada torna a salire con un vero e proprio strappo verso l’arrivo di Osimo, dove ancora una volta potrebbero vedersi gli uomini di classifica in vista poi delle vere sfide sulle Alpi.

Giovedì 17 maggio, 12a tappa: Osimo – Imola (213 km) **
La salita dei Tre Monti nel finale potrebbe essere l’unica incognita prima della volata. Pur senza pendenze estreme, lo scollinamento a 9 chilometri dalla conclusione potrebbe quantomeno portare i treni dei velocisti a disunirsi. Potrebbe essere protagonista di un finale interessante.

Venerdì 18 maggio, 13a tappa: Ferrara – Nervesa della Battaglia (180 km) **
Qui pochi dubbi: sarà volata, in una tappa che funge principalmente da collegamento verso le Alpi.

Sabato 19 maggio, 14a tappa: San Vito al Tagliamento – Monte Zoncolan (181 km) *****
Finalmente le salite, quelle vere. Il Giro d’Italia, sotto certi aspetti, comincia qua: Passo Duron e Sella Valcalda sono l’antipasto del Mostro. La fase centrale ha una pendenza media impressionante, del 15%. Nel finale ‘spiana’ sul 7-9%, ma lì potrebbero essersi già creati distacchi, destinati ad aumentare quando la pendenza scende. Il vero spartiacque della corsa, dove le speranze di alcuni si infrangeranno in maniera definitiva contro una delle salite più dure d’Europa.

Domenica 20 maggio, 15a tappa: Tolmezzo – Sappada (176 km) ****
Dal Passo Tre Croci, a metà gara, inizia una sequenza con Passo di Sant’Antonio, Costalissoio e Sappada, dove è posto l’arrivo. Una frazione di alta montagna atipica, senza un arrivo duro ma salite insidiose che possono anche fare danni maggiori. Da non sottovalutare, inoltre, le fatiche della giornata precedente.

Lunedì 21 maggio, Riposo

Martedì 22 maggio, 16a tappa: Trento – Rovereto (Cronometro, 34.5 km) ***
Seconda e ultima cronometro del Giro. 34 chilometri e mezzo, più per specialisti rispetto alla prima. Non ci sono salite, presenti invece alcuni rettilinei lunghi su cui tenere alta la velocità, oltre una fase conclusiva tecnica con diverse curve.

Mercoledì 23 maggio, 17a tappa: Riva del Garda – Iseo (155 km) **
Giornata interlocutoria: le uniche asperità sono ad inizio tappa, ma l’ultima fase è completamente pianeggiante per favorire una volata di gruppo compatto.

Giovedì 24 maggio, 18a tappa: Abbiategrasso – Prato Nevoso (196 km) ****
Salita secca, dopo un lungo tratto pianeggiante. Non ci sono pendenze estreme, spesso attorno al 6.7%. Giusto la prima portata d un trittico che deciderà la classifica finale.

Venerdì 25 maggio, 19a tappa: Venaria Reale – Bardonecchia (181 km) *****
La tappa inizia dopo 91 chilometri con le prime rampe del Cole delle Finestre: 18 chilometri, 1700 metri di dislivello, la seconda metà nell’ormai celebre sterrato. Un calvario, con la vetta a 71 chilometri dall’arrivo. Da lì discesa e Sestriere con le sue pendenze dolci, per poi scendere, fare un tratto in fondovalle e salire verso lo Jafferau, sempre tra 10, 9 e 8% per mettere la ciliegina sulla torta ad una delle frazioni già più attese dell’intera corsa.

Sabato 26 maggio, 20a tappa: Susa – Cervinia (214 km) *****
L’ultima tappa per fare la differenza. La prima parte è facile, poi Col Tsecore e Col de Saint Pantaleon sono l’antipasto della salita verso Cervinia. In tutta la tappa, raramente ci saranno pendenze selettive ma il susseguirsi delle salite e soprattutto le fatiche di 20 giorni di corsa, con due frazioni durissime alle spalle, possono aiutare a creare divari. Da non sottovalutare anche la lunghezza.

Domenica 27 maggio, 21a tappa: Roma – Roma (118 km) *
Un’autentica passerella nello spettacolo a cielo aperto di Roma. Qui sarà incoronato il vincitore del Giro d’Italia numero 101: si prevede, per il successo di tappa, una volata tra i velocisti rimasti in gruppo

Pubblicato in Milano Eventi Feste e Concerti | Commenti chiusi

Casting e Selezioni

Aperti anche il sabato

casting

Se vuoi fare un provino presso la JM compila il modulo. Ti chiameremo per un casting nella nostra sede di Milano.

Partecipa